NUOVO LICEO MUSICALE

“LAGRANGIA”

 

NUOVA OFFERTA SCOLASTICA. IN CITTA’ IL NUOVO CORSO DI STUDI PER GLI ALLIEVI CHE AMANO  IL PENTAGRAMMA: UN'OPPORTUNITA' IN PIU’ PER GLI STUDENTI DELLE SUPERIORI

TANTI BUONI MOTIVI PER ISCRIVERSI AL LICEO MUSICALE

Il liceo musicale è l’ultimo nato nel panorama dell’istruzione superiore e quindi il più moderno e innovativo fra tutti. Con esso è data l’opportunità, a chi ha attitudine, interesse e qualche competenza di base, di sviluppare una specifica professionalità artistica in cui il nostro Paese primeggia in campo mondiale.

Si ritiene quindi che molti, tra  i giovani che si accingono a intraprendere gli studi superiori una volta conclusa la scuola media, possano avere una vocazione musicale che merita di essere sviluppata con questo percorso scolastico.

Cosa potrà fare un diplomato del liceo musicale?

Innanzitutto va detto che è un liceo con tutte le materie di base tipiche di ogni altro liceo, per cui il diplomato potrà accedere a qualsiasi facoltà universitaria.

E’ inoltre il liceo più e meglio caratterizzato rispetto a tutti gli altri: dotato di ben cinque materie specifiche di indirizzo musicale quali composizione e interpretazione, teoria, analisi e composizione, storia della musica, laboratorio di musica d’insieme, tecnologie musicali.

A queste materie è dedicato uno straordinario monte ore di insegnamento per tutto il quinquennio: a causa dell’ampio spazio dedicato alle discipline di indirizzo è l’unico liceo ad avere 32 ore di insegnamento settimanali per cinque anni, mentre gli altri indirizzi ne hanno 27 nel primo biennio e 30 nei rimanenti tre anni.

Terminato il liceo musicale il diplomato avrà acquisito le competenze necessarie per l’ammissione all’Alta Formazione Artistica Musicale, ossia agli ultimi anni del Conservatorio per l’acquisizione di diplomi di livello universitario che, oltre a fornirgli la massima specializzazione musicale che lo faranno concertista, orchestrale o solista, compositore, critico musicale, lo renderanno anche idoneo all’insegnamento.

Non si deve però sottovalutare il fatto che fra le materie sono compresi insegnamenti laboratoriali di tecnologie musicali, atti a sviluppare competenze per professioni di tecnici del suono e del montaggio audiovisivo, avvalendosi delle moderne tecnologie informatiche, per il cinema, la televisione, la radio, il teatro, le attività di intrattenimento.

Per questo motivo è anche il liceo nel quale trova maggior spazio la storia dell’arte, insegnata per tutti e cinque gli anni.

Tutto questo con il vantaggio di frequentare un’unica scuola, senza cioè essere costretti a frequentare la scuola superiore da una parte e il conservatorio da un’altra.

Vi si accede previa una prova d’ingresso atta ad accertare delle competenze di base acquisite presso il conservatorio, o presso una scuola di musica, oppure mediante insegnamenti pubblici o privati di qualsiasi tipo.

Il Liceo Musicale  è strutturato in convenzione con il Conservatorio “Vivaldi” di Alessandria che garantisce la qualità e il curricolo e con il Comune di Vercelli che garantisce l’utilizzo dei prestigiosi spazi della scuola “Vallotti”.

Invitiamo le famiglie a considerare l’opportunità della scelta di questo liceo per i propri figli. L’invito non riguarda solo i residenti nella provincia di Vercelli, ma si rivolge a  quanti, nel territorio limitrofo, con i mezzi pubblici potrebbero facilmente raggiungere la sede dell’istituto.